Final Cut Pro adesso supporta video in HDR e a 360°

Giuseppe Tripodi

Da oggi è disponibile il nuovo, potentissimo iMac Pro, che con il suo splendido display 5K si sposa benissimo per l’ultima versione di Final Cut Pro, appena rilasciata dalla società della mela. Il software di montaggio video di Apple, infatti, è stato aggiornato alla versione 10.4, che introduce il supporto per i video in HDR, i filmati a 360° e un nuovo strumento per la correzione dei colori.

Per quel che riguarda l’HDR, adesso Final Cut Pro permette di lavorare con video in formato HDR10 e HLG, ossia gli standard più comuni per l’High Dynamic Range: per apprezzare al meglio questa novità, ovviamente, dovrete avere a disposizione un monitor che supporta questa tecnologia.

Passando invece ai 360°, il software permette di modificare i video in formto monoscopico o stereoscopico, considerando anche se la destinazione finale del filmato è uno schermo piatto o un visore per la realtà virtuale. Inoltre, grazie ad un aggiornamento dell’app Motion, è possible inserire elementi grafici e testo nel video e, dulcis in fundo, se avete a disposizione un visore VR potete utilizzarlo per vedere in tempo reale il progetto su cui state lavorando.

Infine, con la versione 10.4, Final Cut Pro permette anche di importare progetti realizzati con iMovie per iOS, supporta i formati HEVC e HEIF e introduce alcuni plug-in per effetti audio già visti su Logic Pro X, ma con un’interfaccia rinnovata.

Potete acquistare Final Cut Pro dall’App Store al prezzo di 329,99€.

Via: TheVergeFonte: Apple