Finalmente Apple accetterà i vostri Mac in cambio di un prezzo vantaggioso sull’acquisto di un nuovo modello

Giovanni Bortolan

Apple ha da poco ufficializzato l’apertura del suo programma di credito in cambio di vecchi Mac. Ciò va dunque ad affiancarsi, dopo molto tempo, alla possibilità di “dar dentro” il proprio iPhone per ottenere un prezzo più conveniente sull’acquisto dell’ultimo modello.

Per fare ciò sarà necessario svolgere una procedura online atta ad attivare il meccanismo di valutazione del proprio terminale. A seconda delle condizioni del Apple deciderà il da farsi. Le strade percorribili sono principalmente 2: in caso di un dispositivo in buone/ottime condizioni, Apple procederà al ricondizionamento e successivamente alla vendita (questa ipotesi è quella che frutterà un rimborso più alto al cliente); in caso invece di hardware rotto o troppo consumato, il produttore avvierà le dinamiche relative al riciclo dei materiali e delle componenti ancora in buono stato.

LEGGI ANCHE: Cosa aspettarsi dal WWDC 2020, tra iOS 14 e cambiamenti enormi per i Mac

Per quanto riguarda il prezzo di rimborso c’è da considerare una mole di variabili troppo corposa per avere un’indicazione valida, ma i colleghi di engadget hanno scoperto come l’ultimo Macbook Air in buone condizioni venga valutato circa 690$.

Fonte: Engadget
  • Mau

    praticamente un mbp del 2012 supercorazzato te lo valutano 2 peperoni e un pomodoro

    • uccio2

      Parole sante. Bravo

  • Alessio Guaglianone

    Suo mio mbp basterebbe mettere 16gb di ram ma ovviamente non si può ci vuole il nuovo se no che vendono