Firefox si aggiorna con supporto a realtà virtuale e performance ottimizzate (video)

Cosimo Alfredo Pina

Firefox si aggiorna sul canale stabile (per ora solo su Windows) con novità decisamente degne di nota. La prima e probabilmente meno tangibile dalla maggior parte degli utenti è il supporto a WebVR, lo standard che permette di portare la realtà virtuale nelle pagine web.

Le esperienza con questo sviluppate non sono ancora molte, si tratta perlopiù di esperimenti. In un futuro sempre più all’insegna di VR ed AR Firefox, come ha già fatto Chrome, gioca di anticipo implementando fin da subito la compatibilità con questo protocollo, oltre che A-Frame una piattaforma per lo sviluppo facilitato di contenuti web in realtà virtuale.

LEGGI ANCHE: WebVR diventa compatibile con Google Cardboard

Più interessante è invece il fatto che la nuova versione di Firefox promette notevoli miglioramenti sul fronte performance, velocità di apertura e stabilità, grazie agli affinamenti al nuovo motore Electrolysis. Tra le altre cose è stata introdotta una voce nelle impostazioni che permette di aumentare i processi assegnati al browser.

Qui gli utenti più esperti e forniti di PC con almeno 8 GB di RAM possono provare ad aumentare il valore per far girare più velocemente il browser, a scapito delle risorse usate. Se avete Windows non vi resta che aggiornare; a tal proposito Mozilla indica che sui PC dove è presente Firefox 64-bit è meglio procedere ad una reinstallazione da zero (qui potete scaricarlo), per usufruire del nuovo motore più stabile e leggero.

Via: Tech CrunchFonte: Mozilla