FL Studio festeggia il ventesimo anniversario e finalmente sbarca anche su Mac! (video)

Roberto Artigiani

Image-Line, l’azienda che sviluppa FL Studio (anche noto col vecchio nome “Fruity Loops Studio”), ha annunciato che la versione 20.0 della sua Digital Audio Workstation è disponibile e porta una grande novità: per la prima volta dalla sua nascita, nell’ormai lontano 1997, il programma supporta nativamente l’ambiente macOS.

La nuova versione include tra le varie novità anche il supporto per diverse metriche di tempo, la possibilità di consolidare clip e playlist (per liberare la CPU) e gli arrangiamenti multipli per poter lavorare su diverse versioni di un pezzo allo stesso tempo.

LEGGI ANCHE: Android P migliorerà qualità e latenza audio

FL Studio è uno dei software più noti (e a buon mercato) per la registrazione, l’editing e la riproduzione di audio digitale di alta qualità. Il supporto per Mac era stato annunciato già nel 2014, ma non è mai andato oltre la versione di test. La difficoltà principale nella traslazione risiedono nel linguaggio di programmazione usato, Delphi, pensato principalmente per Windows.

Ad ogni modo la nuova versione è compatible sia con Mac che con Windows. I progetti e la maggior parte dei plugin musicali VST funzionano su tutti e due i sistemi. Inoltre chi acquista FL Studio per Windows potrà scaricare la versione Mac gratuitamente dal sito ufficiale. La versione base costa 89€ mentre il prezzo di quella completa è di circa 794€.

Via: The Verge