L’app Foto di Windows 10 si arricchirà con riconoscimento automatico e ricerca smart

Leonardo Banchi

L’app di Windows 10 dedicata alle Foto sta per diventare molto più intelligente di adesso: sulla scia di quanto fatto da Google con Google Foto, anche Microsoft è al lavoro per integrare all’interno del software un sistema di riconoscimento automatico in grado di analizzare le immagini, catalogarle e proporle agli utenti come risultati di una ricerca.

Questo significa che grazie al nuovo aggiornamento, rilasciato per ora soltanto agli utenti Windows Insider nel canale Preview, potrete semplicemente aprire l’app e utilizzare la barra di ricerca con termini come “cane” o “giardino” per trovare le foto che avete scattato giocando fuori casa con il vostro animale domestico.

LEGGI ANCHE: Microsoft 365: sistema operativo e software professionali in un solo abbonamento

L’app supporterà moltissimi criteri di ricerca: potrete cercare immagini in bianco e nero, o scrivere il nome di un colore per trovare gli scatti dove esso sia predominante, risalire rapidamente a una data o alle foto catturate in un luogo preciso, ma anche sfogliare in un colpo solo le immagini nelle quali Windows Foto abbia riconosciuto la presenza di una stessa persona.

La cosa curiosa, che distingue Windows Foto dalle alternative di Google ed Apple, è che le foto, seppur ospitate su OneDrive, saranno analizzate in locale, a partire dalla prima volta che cliccherete sulla barra di ricerca. Questo processo richiederà un po’ di tempo (circa 1 secondo a immagine), ma consentirà poi di effettuare ricerche anche senza bisogno di una connessione ad internet.

La novità è attualmente in fase di test, ma dovrebbe arrivare per tutti gli utenti con il Fall Creators Update di Windows 10 atteso per il prossimo autunno.

Via: TheVergeFonte: WindowsCentral