Google Assistant è incontenibile, ora è pronto anche per Chrome OS

Vincenzo Ronca

Google Assistant è senz’altro un potente assistente vocale che col tempo può soltanto migliorare. Oltre al suo sviluppo software, stiamo assistendo anche alla sua integrazione con una gamma sempre più grande di dispositivi. Uno dei primi dispositivi (smartphone e Google Home a parte) ad averlo integrato è stato il Pixelbook, il Chromebook prodotto direttamente in casa Google che purtroppo non ha mai visto la luce dalle nostre parti.

Poi l’abbiamo visto integrarsi su sempre più smartphone, speaker, smart display e cuffie audio. Ora sembra giunto il momento anche per tutti i dispositivi basati su Chrome OS, ovvero tutti i Chromebook che non sono Pixelbook. La notizia arriva direttamente da XDA, dove hanno scovato, tra le descrizioni di alcuni commit, che l’assistente vocale di Google potrà essere integrato nativamente in Chrome OS.

LEGGI ANCHE: Google Home Mini, la nostra recensione

Le informazioni trovate ci lasciano intendere che di base sarà disattivato. Questo darà maggiore libertà ai produttori del dispositivo in questione sul come e se integrare Google Assistant. Alcuni potrebbero, ad esempio, optare per un tasto fisico attraverso il quale abilitare l’assistente vocale; altri potrebbero lasciarlo attivo di default pronto a rispondere all’ormai famosa parola chiave. Voi quale alternativa preferireste? Sarebbe questa la feature necessaria a farvi comprare un Chromebook?

Fonte: XDA