Google Chat ora funziona anche come applicazione indipendente, ma solo se avete Chrome (foto)

Enrico Paccusse

Per chi non avesse seguito gli ultimi sviluppi, Google Chat non è altro che il nuovo nome affibiato a ciò che prima conoscevamo come Hangouts Chat, ovvero lo strumento di comunicazione in stile Slack a disposizione degli utenti G Suite.

Un servizio utile che però mancava di una componente importante, ossia un’applicazione a sé stante. Finalmente, Google ha deciso di risolvere a questo problema rilasciandone proprio oggi una nuova versione stand-alone, sebbene con qualche limitazione iniziale.

LEGGI ANCHE: Bonus Mobilità su Amazon

Innanzitutto, si tratta di una progressive web app, che è un modo sofisticato per dire che è una pagina web ben integrata al punto da sembrare un’app nativa. Ciò significa che per funzionare ha bisogno di un browser, ma non di uno qualunque: per avviare Google Chat sarà infatti necessario avere installato Chrome v73 o superiore.

Google fa sapere che è già al lavoro per rimuovere questa fastidiosa limitazione, ma al momento non c’é altra soluzione. Per il resto, la compatibilità viene garantita con qualsiasi sistema operativo (Windows, macOS, Chrome OS e Linux). Se siete curiosi, qui sotto potete vederne l’aspetto.

Via: XDAFonte: Google