Google aggiorna Chrome Cleanup per rendere la navigazione priva di rischi

Leonardo Banchi

Il business di Google si fonda per la maggior parte sulla navigazione web, ed è quindi naturale che l’azienda abbia tutto l’interesse a renderla sempre più appetibile e priva di rischi per i suoi utenti.

Nel tempo il browser Chrome si è quindi arricchito di moltissime funzionalità per contrastare l’azione di malware ed estensioni malevole sviluppati per interferire con la normale navigazione ed indirizzare l’utente verso siti non desiderati pieni di pubblicità o download dannosi. Il lavoro però continua, e proprio oggi sono stati annunciate tre novità.

LEGGI ANCHE: Chrome 61 inizia a mostrare le prime funzioni di realtà virtuale per Google Daydream

Riconoscimento di impostazioni compromesse

Le prime colpevoli per una navigazione compromessa sono spesso le estensioni, che potrebbero cambiare impostazioni del browser (come home page o motore di ricerca utilizzato) senza il consenso dell’utente. Chrome, quando rileva un cambiamento delle impostazioni, avverte adesso con un popup offrendo il ripristino dei valori corretti.

Chrome Cleanup più semplice

Questo strumento permetterà al browser di riconoscere un software indesiderato, magari scaricato assieme ad un programma legittimo ed installato in modo fraudolento. La nuova interfaccia del tool permetterà di ripristinare la condizione normale in modo più semplice e di capire quale software sta per essere rimosso.

Motore Chrome Cleanup potenziato

Non è cambiata però soltanto l’interfaccia del tool: il motore per il riconoscimento di software indesiderati è stato sviluppato assieme alla compagnia di sicurezza ESET, proprietaria di un ampissimo database di programmi malevoli.

Le novità sono già in fase di rilascio per tutti gli utenti: nel giro di pochi giorni, anche voi potrete navigare con Chrome con il supporto di questi rinnovati strumenti di sicurezza.