Google ed ASUS hanno creato un computer, basato su Linux o Android, grande quanto una carta di credito (foto)

Nicola Ligas

ASUS e Google hanno annunciato una nuova collaborazione volta alla creazione di single board computer (SBC) sotto il nome “Tinker Board“. La particolarità di questi device? Sono grandi praticamente quanto una carta di credito (ma logicamente più spessi).

Tinker Edge T e Tinker Edge R sono  basati, rispettivamente, sui chip NXP i.MX8M e Rockchip RK3399 Pro, e supportano ufficialmente Android e Debian, sebbene qualsiasi distro Linux, opportunamente adattata, dovrebbe andare bene. Entrambi hanno raffreddamento attivo, come potete vedere dall’immagine qui sopra, ed entrambi hanno le più comuni interfacce, come gigabit Ethernet, USB 3.0 ed HDMI.

L’idea è di utilizzare questi SBC per applicazioni di intelligenza artificiale che abbiamo esigenze di compattezza ed efficienza energetica, in congiunzione magari con Tensor Flow Lite. I prezzi sono al momento sconosciuti, ma del resto ancora non sono disponibili in commercio, ed in ogni caso dipenderanno anche dalle eventuali personalizzazioni e dai volumi.

Via: Anandtech
  • Claudio

    Magari mi sfugge qualcosa, ma dove sarebbe la novità? Ce ne sono già diversi di prodotti simili..Raspberry, Arduino, Odroid etc.

    • T. P.

      forse sono più piccoli dei prodotti da te citati…
      è l’unica cosa che mi viene in mente a parte il fatto che in questo caso sono google ed asus ad averli fatti…

      • darkpand

        no, nemmeno quello, tra l’altro non e’ nemmeno la prima revisione di tinkerboard… secondo me se ne sono accorti oggi quelli di smartworld 😀