Fuchsia non ha più un’interfaccia grafica, ma presto potrebbe averne tre

Vezio Ceniccola

Vi ricordate dei video che mostravano l’interfaccia grafica di Google Fuchsia, proponendo anche un piccolo tour tra le sue funzionalità? Ecco, preparatevi a dimenticare tutto, perché Google ha già rinunciato a questo progetto. No, non ha rinunciato al nuovo sistema Fuchsia, ma solo all’UI su cui stava lavorando, rimuovendo ogni sua traccia dalla piattaforma di sviluppo.

I riferimenti all’interfaccia sperimentale di Fuchsia, definita internamente “Armadillo“, sono stati eliminati dal codice del sistema, che ora non può essere testato a livello grafico se non tramite strumenti molto più basilari, come la console di sviluppo Emine.

Questa mossa fa capire come Google stia cercando di far evolvere diversamente il suo nuovo OS. Probabilmente l’interfaccia Armadillo è stata solo una demo grafica, utile come prima sperimentazione delle capacità di rendering di Fuchsia, ma per il futuro si sta già pensando ad altro.

LEGGI ANCHE: Android sempre meno protagonista

Al momento ci dovrebbero essere già tre nuove interfacce in sviluppo, chiamate coi nomi in codice Dugonglass, Dragonglass e Flamingo. A parte alcune tracce casuali apparsi nel codice di sviluppo, tali UI sono in test internamente, dunque solo gli sviluppatori Google possono lavorarci sopra.

Via: 9to5GoogleFonte: Google