Google introduce la funzione Better Together in Chrome OS e inizia a testare Android Pie sui Pixelbook (foto)

Roberto Artigiani

Chrome OS supporta le app Android tramite il modulo ARC++ che però è ancora fermo alla versione di Android Nougat 7.1. Google aveva fatto sapere che non ci sarebbe stato un aggiornamento a Oreo, ma con l’avvento dei nuovi Pixel Slate equipaggiati con Android Pie, era solo questione di tempo prima che anche altri Chromebook ricevessero l’upgrade. Infatti alcuni Pixelbook sul canale sperimentale Canary hanno incominciato ad ricevere l’ultima versione di ARC++ aggiornata a Pie 9.0.

Le novità che riportano i fortunati utenti sono soprattutto relative a tre aspetti: l’app delle impostazioni, Google Assistant e Google Camera. Andando in ordine, le impostazioni sono state ridisegnate secondo i dettami del nuovo Material Theme e sono ora allineate a quelle presenti sugli smartphone aggiornati ad Android Pie. L’assistente vocale di BigG, finora relegato a una comune finestra,  viene ora posizionato al centro delle schermo e sfoggia un aspetto più curato. Infine con l’aggiornamento Fotocamera Google diventa l’app di default per la gestione del sensore per foto-video.

LEGGI ANCHE: Il feed di Google appare nella homepage

Se avete un Chromebook probabilmente sarete impazienti di ricevere la nuova versione, ma trattandosi di novità ancora in fase di test ed esclusive per i Pixelbook ci potrebbero volere diverse settimane prima che arrivino nella versione stabile anche su altri dispositivi e per allora molte cose potrebbero essere cambiate.

Un’altra novità che interessa chi ha installato la versione Dev di Chrome OS è l’introduzione di “Better Together“, una funzione per accoppiare smartphone e notebook. I test sono iniziati da tempo, ma solo ora chi ha una versione di Chrome OS supportata riceverà una notifica che invita ad attivare la funzionalità.

Una volta appaiato il proprio smartphone, il client per la gestione dei messaggi viene impostato automaticamente e diventa possibile gestire, leggere e inviare SMS direttamente usando Chromebook. Allo stesso tempo l’opzione Smart Lock è stata spostata nella sezione relativa ai dispositivi connessi dando maggiore coerenza ed organizzazione.

Via: XDA Developers, Android Police