Google sta sostituendo alcune app per Chrome OS in favore delle Web App Progressive

Giovanni Bortolan

Google ha iniziato la procedura di sostituzione di alcune app Android sui dispositivi Chromebook, in favore delle Web App Progressive (PWA). Agli occhi dell’utente non cambierà molto, in quanto le PWA sono studiate appositamente per apparire esattamente come le app tradizionali, ma ciò porta numerosi vantaggi.

A differenza delle app “classiche” infatti, le PWA richiedono generalmente meno potenza di calcolo (che si traduce in un minor impatto sulla batteria) e occupano meno spazio di archiviazione. Tutti questi fattori portano implicitamente ad una velocità di svolgimento generalmente aumentata. Le difficoltà di Google nell’adattare le app Android su dispositivi con schermi grandi sono evidenti e malgrado le cose negli anni siano migliorate, molte di queste ancora risultano a dir poco terribili.

LEGGI ANCHE: Nuovo aggiornamento Nintendo Switch / Switch Lite

La stessa presenza delle PWA non è una novità assoluta, ma l’utente medio raramente è consapevole delle differenze tra le due e di come utilizzare una piuttosto che l’altra, perciò Google ha deciso di forzare il cambiamento. La prima a ricevere questo trattamento è stata l’app di Twitter, e a breve si aggiungerà anche Youtube TV. La procedura di installazione è estremamente semplice: una volta premuto “Installa” dal Play Store, il sistema rileverà il tipo di dispositivo e darà automaticamente la precedenza alla controparte PWA dell’applicazione (se presente).

Fonte: The Verge, ChromeUnboxed