HP Z VR: un potente zaino da realtà virtuale, ma non per il gaming (foto)

Cosimo Alfredo Pina

Lo scorso giugno HP ha rilanciato la sua offerta gaming con anche uno strano desktop, uno zaino da indossare per immergersi nella realtà virtuale. Lo stesso concetto e design lo ritroviamo nel nuovo HP Z VR, che però cambia target puntando al mondo professionale.

A bordo c’è un processore Intel Core i7 Kaby Lake e fino a 32 GB di RAM, affiancati da una NVIDIA Quadro P5200, che in questa variante pro sostituisce la GTX 1080 dell’Omen promettendo fino al doppio di performance.

LEGGI ANCHE: HP Omen, la gamma da gaming si rinnova

Una workstation letteralmente indossabile, capace di offrire esperienze di realtà virtuale fluide in settori come automotive, design e progettazione, arredamento, formazione e più in generale in tutti gli ambiti dove ricreare un ambiente virtuale può potenziare la produttività.

Insomma, un dispositivo particolare che ovviamente si fa pagare: per avere un HP Z VR si devono pagare almeno 3.299$ per la configurzione base, che almeno include una dock che permette di trasformare lo zainetto high tech in un desktop vero e proprio.

Un investimento da valutare bene e a tal proposito HP aprirà 13 centri dove provare le sue soluzioni per la realtà virtuale, cinque dei quali in Europa.

Foto HP Z VR

Via: The Verge