I Chromebook si arricchiscono di screensaver animati, grazie a Chrome OS 100

I Chromebook si arricchiscono di screensaver animati, grazie a Chrome OS 100
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Con Chrome OS 88, Google ha introdotto la possibilità di impostare uno screen saver: quest'ultimo semplicemente mostrava delle foto a sceltra dalla propria libreria Google Foto o dalle immagini già presenti in Chrome OS. Adesso, con l'introduzione di Chrome OS 100, Google sta implementando degli screen saver animati.

Al momento, questa feature è disponibile per la versione Chrome OS Dev Channel 100 che, come dice il nome, è destinata agli sviluppatori. Una volta aggiornato il proprio Chromebook, andrà attivato manualmente un flag (chrome://flags#ambient-mode-animation) dalle impostazioni del dispositivo.

A questo punto sarà possibile impostare degli screen saver animati, che sono basati su Lottie, una libreria di animazioni basate su JSON. Attualmente, c'è solo un'opzione disponibile, chiamata Feel the Breeze, che mostra le proprie foto preferite come se fossero "appese ad un filo e mosse dal vento".

Mostra i commenti