I dischi di recupero creati con Windows 7 non funzionano!

I dischi di recupero creati con Windows 7 non funzionano!
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Qualsiasi PC che esegue un aggiornamento di Windows rilasciato dall'11 gennaio 2022 non sarà in grado di utilizzare un disco di ripristino creato con l'app di Backup di Windows 7. Questo l'avviso informativo di Microsoft: "Dopo aver installato gli aggiornamenti di Windows rilasciati l'11 gennaio 2022 o versioni successive di Windows su una versione interessata di Windows, i dischi di ripristino (CD o DVD) creati utilizzando l'app Backup e ripristino (Windows 7) nel Pannello di controllo potrebbero non essere avviati, " ha detto Microsoft."

Se non sono stati installati gli aggiornamenti di gennaio, invece, l'utente non dovrebbe registrare nessuna criticità (così come utilizzando app di terze parti): "I dischi di ripristino creati utilizzando l'app Backup e ripristino (Windows 7) sui dispositivi che hanno installato gli aggiornamenti di Windows rilasciati prima dell'11 gennaio 2022 non sono interessati da questo problema e dovrebbero avviarsi come previsto."

L'azienda, che non ha fornito ulteriori spiegazioni sull'accaduto, ha informato i suoi utenti che sta lavorando affinché il bug venga risolto velocemente.

Mostra i commenti