Windows 11 si aggiorna per peggiorare 😰 le prestazioni dei processori AMD

Lo scopo non era esattamente quello, ma il risultato non mente
Windows 11 si aggiorna per peggiorare 😰 le prestazioni dei processori AMD
Filippo Morgante
Filippo Morgante

Il lancio a sorpresa di Windows 11 aveva spiazzato ma allo stesso tempo reso felici milioni di utenti in tutto il mondo. Tuttavia, tra coloro che sono corsi subito ad installarlo più di qualcuno ha riscontrato dei problemi. Alcuni di questi sono sicuramente dovuti alla giovane età del nuovo sistema operativo di Microsoft, mentre altri all'integrazione con l'hardware attualmente presente sul mercato. Il secondo caso è quello in cui rientrano i processori a marchio AMD.

L'azienda statunitense ha avvertito la scorsa settimana che i suoi chip stavano avendo problemi di prestazioni con Windows 11, e ora il primo aggiornamento di Microsoft al suo nuovo sistema operativo sembra aver addirittura peggiorato la situazione.

AMD e Microsoft hanno trovato due problemi con Windows 11 sui processori Ryzen. Il sistema operativo può causare una latenza della cache L3 triplicata, rallentando le prestazioni fino al 15% in alcuni giochi. Il secondo problema colpisce invece la tecnologia preferred core di AMD, che sposta i thread sul core più veloce di un processore. AMD riferisce che questo secondo bug potrebbe avere impatto sulle prestazioni su attività dipendenti dalla CPU. Sembra però che le patch per entrambi i problemi sui Ryzen siano in arrivo entro la fine del mese.

Via: TheVerge

Commenta