Segnali di risveglio dal settore PC: il trimestre conclusivo del 2017 è stato il primo positivo degli ultimi 6 anni (foto)

Segnali di risveglio dal settore PC: il trimestre conclusivo del 2017 è stato il primo positivo degli ultimi 6 anni (foto)
Edoardo Carlo
Edoardo Carlo

Giungono notizie incoraggianti dal settore dei computer – che raggruppa desktop, workstation, notebook e ibridi con qualsiasi sistema operativo – dopo anni di forti difficoltà. Secondo i dati raccolti da IDC, il trimestre conclusivo del 2017 infatti è stato il primo caratterizzato dal segno più negli ultimi 6 anni, interrompendo una preoccupante striscia negativa.

Pur soffrendo ancora la concorrenza degli smartphone – dispositivi sì meno completi, ma decisamente più pratici e versatili per chi fa un uso basilare dell'informatica – sembra che i computer si siano finalmente sbarazzati della concorrenza dei tablet, settore ormai in declino, tenuto a galla soltanto dagli iPad di Apple e ormai fagocitato dai 2 in 1 e dai convertibili a 360°.

Tuttavia, questa inversione di tendenza è stata trascinata soprattutto dai notebook tradizionali, tornati alla riscossa dopo che in molti li avevano prematuramente dati per spacciati.

Parlando di numeri, il quarto trimestre del 2017 ha visto la spedizione di 70,6 milioni di computer, che certifica una crescita del 0,7%. Su base annua, le spedizioni hanno raggiunto le 259,5 milioni di unità, in calo dello 0,2%, facendo dell'anno appena concluso il più stabile dal 2011.

L'unico mercato in cui il calo è stato ancora una volta consistente è quello degli USA, mentre Europa e Asia hanno trainato il buon risultato complessivo raggiunto.

Per quanto riguarda la classifica dei maggiori produttori al mondo, secondo IDC, HP è riuscito a scalzare Lenovo dal gradino più alto del podio, grazie ad una poderosa crescita dell'8,3%, guadagnandosi il 23,5% di market share complessivo. Il colosso cinese si deve dunque accontentare del secondo posto, con una crescita zero nell'ultimo trimestre dell'anno. Bene anche Dell (terzo posto, +0,7% e 15,7% di market share) e soprattutto Apple (quarta), che ha fatto segnare una crescita del 7,3% e un market share dell'8,2%. In calo invece ASUS (-11,3%) e Acer (-8,1%), appaiate al quinto posto, con un 6,4% a testa di market share. Dati del tutto simili anche su base annua, come potete approfondire grazie ai grafici in galleria e al link che vi lasciamo qui sotto.

Commenta