In una finta ISO di Windows 11 si nasconde un malware che sottrae dati sensibili

In una finta ISO di Windows 11 si nasconde un malware che sottrae dati sensibili
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Nuovo pericolo informatico per gli utenti. Stavolta gli hacker hanno concentrato la loro attenzione su Windows 11 (qui una guida per vedere le specifiche del tuo pc in Windows 10 e 11). In particolare, stavolta la minaccia è nascosta in un'immagine ISO del sistema operativo scaricabile su di un sito molto simile a quello originale di Microsoft  (nota a margine: potrebbe essere interessante dare un'occhiata alla guida su come abilitare il TPM per l'aggiornamento a Windows 11).

Nell'ISO, però, così come scoperto dai ricercatori di CloudSEK, è nascosto il malware Inno Stealer, in grado di sottrarre cookie e credenziali dei principali browser, dati dei portafogli di criptovalute ed i dati dal filesystem. Nel dettaglio, appena si avvia l'installazione del file dannoso, sul PC vengono copiati quattro file, due dei quali sono script che disattivano sia la sicurezza del registro che gli antivirus installati.

Per evitare questi attacchi, gli utenti dovranno effettuare il download di Windows 11 tramite Windows Update oppure recarsi sul sito ufficiale di Microsoft.

Mostra i commenti