Indovinate un po’? Apple ha reso più facile la sostituzione della batteria nei nuovi MacBook Air (e non solo!)

Roberto Artigiani

Con una mossa piuttosto inaspettata Apple ha fatto sapere che i nuovi MacBook Air, presentati la scorsa settimana, potranno essere riparati con più facilità. In dettaglio, stando alle linee guida interne sia gli operatori del Genius Bar negli Apple Store, sia quelli nei rivenditori autorizzati potranno rimuovere la vecchia batteria e rimpiazzarla con una nuova senza necessariamente sostituire tutto il top case.

I MacBook prodotti dal 2012 in poi infatti avevano la batteria incollata al case e un’eventuale sostituzione richiede quindi il cambio anche del trackpad e della tastiera. Nei nuovi MacBook Air con Retina Display invece i singoli elementi (compreso il sensore per le impronte digitali Touch ID) potranno essere rimpiazzati senza dover cambiare tutto in blocco.

LEGGI ANCHE: Stethoscope: la desktop app per la sicurezza di Netflix

In realtà ancora non ci sono conferme per la sostituibilità della tastiera, ma la decisione di Apple rimane sorprendente soprattutto se si considera che ribalta una tendenza che negli ultimi anni aveva reso sempre più difficile la sostituzione dei singoli componenti dei suoi prodotti. Insomma, la prossima volta che dovrete cambiare un pezzo del vostro nuovo Mac, l’operazione sarà sicuramente più veloce.

Via: 9 To 5 Mac