Intel sfida gli Apple M1: più performance su tutta la linea, con i nuovi core ibridi

Se vuoi sconfiggere il nemico, devi prima fartelo amico
Intel sfida gli Apple M1: più performance su tutta la linea, con i nuovi core ibridi
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Intel annuncia quest'oggi i processori di 12ma generazione serie H mobile, ovvero per portatili e affini, e rilancia come non mai la sfida agli Apple M1, che secondo i grafici dell'azienda sono surclassati sul piano delle performance.

Con un TDP che parte da 45 Watt ma spinge la potenza fino a 115 Watt, un design ibrido dei core, che unisce core ad alte performance ad altri a più alta efficienza energetica (architettura tipica dei processori ARM, non da ultimo degli M1), e con supporto DDR5, PCIe Gen5, Thunderbolt 4 e Wi-Fi 6E, i nuovi chip di Intel sembrano avere le carte in regola per imporsi sul mercato. Ma vediamo di conoscere meglio i nuovi protagonisti di Intel, grazie ad una pratica tabella.

Processore Core Thread Performance Core Efficient Core L3 Cache Max Turbo
i9-12900HK 14-core 20T 6P 8E 24MB 5 GHz
i9-12900H 14-core 20T 6P 8E 24MB 5 GHz
i7-12800H 14-core 20T 6P 8E 24MB 4,8 GHz
i7-12700H 14-core 20T 6P 8E 24MB 4,7 GHz
i7-12650H 10-core 16T 6P 4E 24MB 4,7 GHz
i5-12600H 12-core 16T 4P 8E 18MB 4,5 GHz
i5-12500H 12-core 16T 4P 8E 18MB 4,5 GHz
i5-12450H 8-core 12T 4P 4E 12MB 4,4 GHz

(Da notare che la frequenza di clock massima si riferisce ai performance core.)

Tradotto in termini un po' più semplici, Intel promette fino al 28% di migliori prestazioni nel gaming ed anche uno spaventoso +44% secondo PudgetBench su Premiere Pro rispetto alla generazione passata (parliamo del confronto tra il top di gamma i9-12900HK ed il core i9-11900HK). Benissimo anche su Blender, con un -30% di tempo di rendering per il MWB CarDemo, e questi sono solo alcuni esempi.

L'adozione da parte dei vari OEM sarà come sempre entusiastica, con oltre 100 modelli diversi in arrivo con processori Intel, dai thin and light, ai più potenti. E con i processori di 12ma generazione, arrivano anche nuove specifiche Intel Evo 3, che "costringeranno" finalmente i produttori a rinunciare alle vecchie webcam a 720p:

  • Processore di 12ma generazione
  • Wi-Fi 6E
  • Intel connectivity performance suite
  • Dynamic Background noise suppression
  • Webcam almeno full HD (anche se non per tutti i modelli, non è ben chiara la discriminante)
  • Intel Visual Sension Technology

Commenta