Intel promette di dimezzare il consumo dei display e noi vogliamo crederle

Nicola Ligas -

Al Computex 2018, Intel ha fatto una di quelle promesse che vorremmo senz’altro vedere mantenute. L’azienda di Santa Clara ha infatti sviluppato una nuova tecnologia di gestione dell’alimentazione per i display, che in alcune circostanze può anche dimezzare il consumo della batteria.

I dettagli sul funzionamento di questa Low Power Display Technology non sono noti, ma sappiamo che c’è il coinvolgimento di Sharp ed Innolux, che hanno prodotto un apposito pannello LCD da 1W richiesto per il suo funzionamento. Questo significa che c’è bisogno di un hardware dedicato, quindi non è qualcosa che potrete applicare al vostro attuale notebook, ma in fondo non è che ci sperassimo. C’è però un altro limite, anch’esso prevedibile: senza grafica integrata Intel non ci sarà alcun risparmio energetico. Ciò significa che utilizzando una GPU NVIDIA o AMD potete dire addio a minori consumi.

LEGGI ANCHE: Volantino MediaWorld

Anche tenendo in considerazione questi limiti, si tratta di una tecnologia molto promettente, dato che, salvo casi particolari, il display è praticamente sempre la principale fonte di battery drain. E per dimostrare che non si tratta solo di chiacchiere, Intel ha mostrato un Dell XPS 13 equipaggiato con questo nuovo display, affermando di aver registrato un miglioramento dell’autonomia di 4-8 ore, a seconda del carico. Tra le quattro e le otto ore in più rispetto a quelle che l’Ultrabook già faceva. Mica male!

Via: The Verge