Intel Optane 900P: l’SSD 3D XPoint da 2.500 MB/s punta al mercato desktop (foto)

Cosimo Alfredo Pina

Intel Optane 900P – Dopo qualche anno di attesa le prime soluzioni Intel Optane, basate su tecnologia 3D XPoint, iniziano ad arrivare a portata di desktop. Non stiamo parlando dei dischi Optane M.2 da 16  o 32 GB, introdotti qualche mese fa per velocizzare i classici dischi magnetici, ma di veri e propri SSD con capacità usabili a sé stanti.

Ovviamente si tratta di soluzioni di fascia molto alta, ed in effetti le performance (almeno sulla carta) sembrano notevoli: 2.5000 MB/s in lettura e 2.000 MB/s in scrittura. Prestazioni così alte che Intel suggerisce che, con un po’ di compromessi, questi dischi potrebbero sostituire la RAM fornendo centinaia di GB di memoria volatile ad un prezzo molto più accessibile.

LEGGI ANCHE: Le migliori schede video, lista aggiornata per mese

Per ora però l’utilizzo più plausibile è quello di archiviazione ed in tal senso i costi sono alti: un Intel Optane 900P da 280 GB costa infatti 389$ (formato U.2 o HHL) mentre uno da 480 GB costa 599$ (formato HHL).

Via: The Verge