La divisione tra Google Drive e Foto inizierà ufficialmente il 10 luglio

Matteo Bottin

Che il matrimonio tra Google Drive e Google Foto fosse prossimo al divorzio era già nell’aria, ma ora ne abbiamo la conferma: a partire dal 10 luglio i due servizi saranno divisi, e le foto caricate in uno non verranno mostrate nell’altro.

Google ha cercato di spiegare in poche parole quelli che saranno i cambiamenti ai quali andremo incontro a partire dal prossimo mese. Innanzitutto le nuove foto e i nuovi video caricati su Drive non verranno mostrati su Foto (e viceversa). Allo stesso modo, le foto e i video cancellati su Drive non verranno cancellati da Foto (e viceversa).

La divisione dei due servizi non implica la possibilità di sincronizzare file tra i due: all’interno di Foto sarà presente un comodo pulsante “Upload from Drive” il quale permetterà di caricare manualmente file, compresi quelli condivisi da altre persone. Il file caricato da Drive a Foto non sarà collegato a quello originale, in modo tale che sarà possibile eliminarne uno dei due senza influenzare l’altro (come detto prima).

Il servizio Backup and Sync per Windows e macOS resterà disponibile, e, esattamente come ora, le foto caricate in “Alta Qualità” (invece di “Qualità Originale”) non conteranno come spazio occupato in cloud. Caricare i file in qualità originale tramite Backup and Sync sia su Drive che su Foto andrà ad occupare una singola volta lo spazio in cloud (quindi niente doppio spazio occupato).

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi Band 4 in Italia dal 26 giugno a 35 euro

Tutte le foto già presenti in Drive e Foto rimarranno in Foto. Se doveste avere la cartella “Google Foto” all’interno di Drive, quella rimarrà ma non si aggiornerà automaticamente. Ancora confusi? Date un’occhiata alla guida completa di Google sull’argomento.

Fonte: Guida Google, Google
  • carlo

    il senso di questa mossa me la dovete spiegare, photos come front end specializzato nella gestione delle foto ma parte di drive, dove le foto possono essere gestite in maniera più classica. decisione ridicola.

  • albe

    E prima c’era picasa e poi G.foto, e poi l’han integrata in drive ed ora la riseparano. Non han pace in Google per le foto.