La prossima beta di macOS Mojave avrà un potenziato e più completo tool di migrazione dati provenienti da Windows (foto)

Vincenzo Ronca -

Vi abbiamo ampiamente illustrato le novità che porterà la nuova versione del sistema operativo macOS, la quale attualmente è disponibile in beta a tutti gli utenti iscritti al relativo programma. Oggi vi riportiamo un’anticipazione di quello che vedrete nella prossima beta e, verosimilmente, nella versione definitiva di macOS Mojave, che si riferisce ad uno strumento per la migrazione dati da Windows più completo e potente.

Il tool del quale stiamo parlando è già presente in macOS e si chiama Migration Utility: dalla beta 6 di macOS Mojave 10.14 lo strumento sarà in grado non solo di trasferire dati locali dal PC Windows ad iMac o MacBook ma anche interi account Outlook insieme ai dati utente correlati. La capacità di migrazione del tool si dovrebbe estendere anche ad altri servizi di terze parti.

LEGGI ANCHE: Onyx Boox Note, la recensione

Al momento del rilascio bisognerà usare con le dovute cautele il tool di migrazione aggiornato, evitando di impiegarlo con dati particolarmente importanti o sensibili dato che farà parte di una versione beta del sistema operativo. Relativamente al rilascio definitivo di macOS Mojave, ci aspettiamo che questo avvenga durante il prossimo autunno.

Via: The Verge