L’aggiornamento di maggio per Windows 10 deve ancora uscire, ma i problemi ci sono già

Enrico Paccusse

Non è ancora disponibile al pubblico, ma i primi problemi emergono già. L’aggiornamento di maggio per Windows 10 avrebbe un curioso problema durante la fase di installazione, confermato anche da Microsoft, che evidentemente non è riuscita a coglierlo nelle prime fasi di beta test.

LEGGI ANCHE: Microsoft potrebbe presto sfidare le Airpods di Apple

In parole povere, il nuovo aggiornamento fa un po’ di confusione con le lettere assegnate alle varie memorie del PC e va in difficoltà quando sono collegate al dispositivo altre memorie esterne – come una pennetta USB, una SD o altri dispositivi di archiviazione. Ne risulta che l’installazione non riesce a completarsi fintanto che sono collegati tali strumenti e restituisce un messaggio d’errore generico.

Fortunatamente, il fix è molto semplice: basta rimuovere, per tutta la durata dell’installazione, ogni tipo di supporto di memoria esterno, così da non causare problemi alla radice.

Via: Windowscentral