L’avreste mai detto? C’è un nuovo update gratuito per Windows 7

Giovanni Bortolan A poco meno di due settimane di distanza dalla definitiva fine del supporto tecnico, Microsoft rilascia un nuovo aggiornamento per Windows 7.

Si sa, tornare sui propri passi non è mai una cosa negativa, ma farlo in questo modo è quantomeno bizzarro. Lo scorso 14 gennaio il supporto tecnico di Windows 7 è giunto al capolinea, dopo 10 anni di aggiornamenti. La versione software KB4534310 infatti sarebbe dovuta essere l’ultimo update garantito dalla casa madre che, al contempo, suggeriva ai propri utenti di aggiornare il proprio sistema operativo all’ultima versione, Windows 10.

Ma le cose hanno preso una piega piuttosto particolare. L’update infatti contiene un bug che impedisce la corretta visualizzazione dell’immagine di sfondo quando essa viene impostata in modalità “Allunga”. Al suo posto viene infatti mostrata una schermata nera. Microsoft si è quindi trovata nella condizione di dover decidere se rilasciare un bug-fix ad un prodotto ormai fuori supporto oppure se non agire, lasciando agli utenti un software imperfetto per via di un errore inavvertitamente introdotto.

La posizione iniziale della casa madre era quella di risolvere il problema solo per i possessori della versione ESU (Extended Security Update), tuttavia nelle ultime ore l’azienda di Redmond ha fatto dietrofront, estendendo tale correzione a tutti i possessori di Windows 7 e Windows 7 Server 2008 R2 SP1. Un boccone agrodolce per Microsoft, costretta a rilasciare un update gratuito per un prodotto da poco fuori dal supporto tecnico, ma del quale, come utenti, non possiamo certo lamentarci.

Fonte: The Verge