Linux Mint Breaking Bad

Linux Mint 18.3 ‘Sylvia’ è disponibile per il download

Edoardo Carlo Ceretti

Dopo averne scoperto il nome e le novità in arrivo lo scorso mese di settembre, Linux Mint 18.3 Sylvia è finalmente disponibile al download in versione stabile. Si tratta di una versione LTS (Long Term Support), che quindi verrà supportata tramite aggiornamenti fino al 2021.

Mint è da tempo una delle distro Linux più apprezzate e diffuse fra il grande pubblico, grazie alla sua semplicità di installazione ed utilizzo e alla familiarità con i sistemi Windows, garantita dai desktop environment Cinnamon e MATE (a cui, a breve, si aggiungeranno anche Xfce e KDE, come da tradizione).

LEGGI ANCHE: Ubuntu è disponibile anche sul Windows Store

Non si tratta di un aggiornamento rivoluzionario, ma piuttosto una iterazione che va a migliorare l’esperienza utente generale, apportando comunque importanti novità. Il Software Manager, ad esempio, è stato rivisto nella veste grafica, ora più pulita, moderna e veloce, che mette in risalto anche programmi non propriamente open source, ma di grande interesse per l’utenza, come Steam, Minecraft e Spotify. È inoltre presente il supporto a Flatpak.

Mint 18.3 porta in dote novità anche per il tool di backup (che ora può salvare i dati in un archivio .tar), un nuovo sistema di report per i crash di sistema e la possibilità di ripristinare il sistema ad una versione precedente. Linux Mint 18.3 ‘Sylvia’ è disponibile al download a questo link, per mentre maggiori informazioni sulle novità e sulle istruzioni per l’installazione sul vostro computer, vi rimandiamo al blog ufficiale.

Via: Liliputing