Lo smart working spinge alle stelle le vendite di PC portatili, i desktop crescono grazie al gaming

Vincenzo Ronca

Il mercato dei PC sta attraversando uno dei suoi periodi migliori, complice sicuramente lo stato di più o meno forti restrizioni sugli spostamenti che stiamo vivendo a livello mondiale e nazionale. L’ultima analisi di IDC conferma in pieno questo trend.

Stando ai numeri presentati da IDC infatti, il primo trimestre del 2021 ha visto crescere ancora il mercato dei PC, in particolare quello dei portatili. In generale, la crescita su base annua si attesta al 25%, mentre i PC portatili hanno visto una crescita pari addirittura al 70%. Questo è sicuramente stato spinto notevolmente dalla grande domanda di dispositivi del genere da parte delle pubbliche amministrazioni e dalle aziende private per affidarsi allo smart working.

LEGGI ANCHE: Amazfit GTS 2 Mini, la recensione

Il settore dei PC desktop non ha conosciuto la stessa crescita ma comunque sfoggia numeri positivi: la crescita delle vendite pari al 21% sarebbe dovuto principalmente all’incremento della domanda di dispositivi gaming.

In generale, IDC prevede che questo trend positivo continuerà per il mercato dei PC almeno fino al terzo trimestre 2021. Successivamente ci si aspetta una saturazione della domanda.

Via: Corriere Comunicazioni