Mac mini non è morto: il nuovo modello avrà M2 ed M2 Pro

Mac mini non è morto: il nuovo modello avrà M2 ed M2 Pro
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Il piccolo ma grande Mac mini di Apple ci era particolarmente piaciuto nella nostra recensione e già si stanno accavallando voci di un possibile successore. Il ben informato sito 9to5Apple ha infatti appreso da fonti interne dell'azienda che un nuovo Mac mini, nome in codice J473, è in fase di completamento e sarebbe dotato del nuovissimo chip M2, il primo importante aggiornamento della famiglia di chip "M" di Apple dall'introduzione dell'M1 nel 2020.

Ma le novità non finiscono qui. Sempre secondo fonti interne di Apple, l'azienda starebbe lavorando anche ad nuovo Mac mini (nome in codice J474) con il chip M2 Pro, una variante con otto core ad alte prestazioni e quattro core di efficienza, per un totale di una CPU a 12 core contro la CPU a 10 core dell'attuale M1 Pro.

Internamente noto come "Staten", il chip M2 si basa sull'attuale chip A15, a differenza dell'M1 che è basato sul chip A14 Bionic. Proprio come M1, M2 sarà caratterizzato da una CPU a otto core, di cui quattro ad alte prestazioni, denominati internamente "Avalanche" e quattro core di efficienza, conosciuti come "Blizzard". Nel caso di M2 però, ci sarà una GPU a 10 core.

Per ora Apple non ha in programma di lanciare una versione con i chip M2 Max o Ultra, probabilmente per non invadere la fetta di mercato del nuovissimo Mac Studio. La data di presentazione dovrebbe essere annunciata più avanti, forse a giugno, al WWDC 2022, come previsto da un recente rapporto di Bloomberg.

Fonte: 9to5Mac
Mostra i commenti