I Mac potrebbero sposare la realtà aumentata: ecco il brevetto

Matteo Bottin

Nel futuro di Apple troviamo la realtà aumentata, questo sembra dato per certo. Se finora questo settore è stato esclusivo degli iPhone e degli iPad, presto potremmo vederlo sbarcare anche su Mac. Come? C’è un brevetto che lo spiega.

L’idea è relativamente semplice: identificare la posizione delle persone all’interno di una stanza sfruttando la propagazione del suono. Se un brevetto vecchio di un mese sfruttava una fonte esterna, quello di oggi vuole fare lo stesso con gli speaker del MacBook.

Si tratterebbe di una tecnica molto simile a quella utilizzata dagli HomePod per identificare la propria posizione relativa all’interno di una stanza. Le applicazioni sono tantissime, tra cui i giochi. Come sempre, stiamo parlando di un brevetto: la sua applicazione nel mondo reale potrebbe non arrivare mai.

Via: 9to5MacFonte: Brevetto