Il nuovo MacBook Air? Sarà prodotto in grandi quantità (COVID permettendo) e in 3/4 colori

Queste le previsioni del noto analista Ming-Chi Kuo
Il nuovo MacBook Air? Sarà prodotto in grandi quantità (COVID permettendo) e in 3/4 colori
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Il nuovo MacBook Air sarà indubbiamente una delle star del WWDC di Apple di stasera, e gli analisti si stanno scatenando con le loro previsioni per poter affermare di aver anticipato correttamente le mosse della casa di Cupertino. Ming-Chi Kuo ha pubblicato su Twitter alcune sue considerazioni proprio sull'atteso portatile, sia per quanto riguarda le caratteristiche del prodotto che per quanto riguarda la sua commercializzazione

Kuo prevede infatti che il nuovo MacBook Air non subirà gli stessi ritardi che stanno affliggendo gli altri portatili di Apple, e che dovrebbe essere spedito in 6-7 milioni di unità entro il 2022. Ovviamente l'analisi non tiene conto di eventuali lockdown in Cina e si basa sull'assunzione che le fabbriche di Quanta a Shanghai (a cui è affidato l'assemblaggio) tornino ai livelli di produzione pre-COVID. 

L'ottimismo di Kuo è dettato dal fatto che il nuovo portatile sarà infatti assemblato anche da Foxconn come partner secondario (a differenza dei MacBook Pro), e questo dovrebbe permettere una migliore efficienza (anche considerate le ultime proteste negli stabilimenti di Quanta a causa delle condizioni di lavoro).

Per concludere, Kuo concorda con Gurman sui colori del nuovo MacBook Air. Secondo i due analisti, il portatile non avrà la stessa tavolozza arcobaleno dell'iMac da 24 pollici, ma sarà disponibile in 3 colori standard più probabilmente un nuovo colore. Tra poche ore comunque riusciremo a saperne di più, non perdetevi i nostri aggiornamenti sul WWDC di stasera!

Mostra i commenti