La tastiera ‘più silenziosa’ dei nuovi MacBook Pro 2018 nasconde un segreto (foto e video)

Edoardo Carlo Ceretti Si tratta in realtà di un tentativo di mettere una pezza ai problemi riscontrati nel meccanismo a farfalla dei tasti delle scorse generazioni di MacBook.

Nonostante i rumor circolati nei mesi scorsi, Apple è riuscita comunque a spiazzare pubblico ed addetti ai lavori grazie all’improvviso lancio dei nuovi MacBook Pro da 13″ e 15″. Tante le novità sotto al cofano – per i dettagli completi vi rimandiamo al nostro articolo dedicato – ma una in particolare non è passata inosservata ai possessori di uno dei modelli precedenti.

Ci riferiamo alla tastiera, il cui innovativo meccanismo a farfalla introdotto a partire dal 2015 era recentemente finito nell’occhio del ciclone per numerosi problemi manifestatisi nel medio termine, fra minacce di class action e richiami in assistenza. Definita più silenziosa da Apple, la tastiera dei nuovi MacBook in realtà nasconde un tentativo non particolarmente sofisticato per quantomeno smorzare i problemi riscontrati nel recente passato.

LEGGI ANCHE: Tutto sull’Amazon Prime Day 2018

Come mostrato da iFixit, si tratta di un sottile strato di silicone che avvolge il meccanismo a farfalla, che ha sì la conseguenza di rendere più silenzioso il tasto stesso, ma che con ogni probabilità è stato implementato al fine di evitare che si depositasse polvere in eccesso, fra le cause dei problemi riscontrati da molti utenti. Né Apple né tantomeno iFixit possono però avere la certezza che tale accorgimento sarà sufficiente per risolvere la questione. Probabilmente lo sapremo soltanto col passare del tempo.

Fonte: iFixit