Alcuni MacBook Pro sono out of stock e Apple prende tempo: sono in arrivo nuovi modelli?

Edoardo Carlo Ceretti Il WWDC 2018 potrebbe essere l'occasione ideale per svelare dei refresh degli attuali MacBook Pro.

Con il WWDC 2018 alle porte – l’annuale conferenza di Apple dedicata agli sviluppatori, che si terrà fra il 4 e l’8 giugno – ogni anomalia o dettagli diventa il pretesto per nuove ipotesi circa imminenti novità sui prodotti della mela. È il caso della recente indisponibilità sul sito americano del MacBook Pro da 13″ privo di Touchbar, con spedizioni previste non prima del 6 giugno, ovvero dopo l’evento di apertura del WWDC.

C’è quindi chi ha interpretato ciò come un indizio circa il lancio di un refresh degli attuali MacBook Pro, che potrebbero ottenere delle specifiche tecniche più aggiornate, mantenendo pressoché inalterato il design. In particolare, potrebbe essere il nuovo processore Intel Core i9 esa-core a far gola ad Apple, perfetto compagno per una rinnovata versione del MacBook Pro da 15″.

LEGGI ANCHE: Apple MacBook Pro 2016 (senza Touch Bar), la recensione

Di certo non si può escludere a priori che Apple abbia davvero in programma di lanciare un refresh dei suoi attuali ultrabook di punta, però in assenza di indizi più tangibili o indicazioni da parte del produttore, è bene rimanere con i piedi per terra, senza volare troppo con la fantasia. Nel caso circolassero nuovi rumor vi terremo aggiornati, in alternativa sarà sufficiente aspettare il 4 giugno per saperne di più.

Via: 9to5 Mac