I MacBook Pro continuano ad avere grandi ritardi nelle consegne, ora si parte da fine giugno

Anche per gli ordini effettuati a febbraio
I MacBook Pro continuano ad avere grandi ritardi nelle consegne, ora si parte da fine giugno
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Tre settimane fa avevamo iniziato ad avvisarvi di ritardi nelle consegne dei nuovi MacBook Pro (qui trovate la nostra recensione, in caso ve la siate persa), ma a quanto pare la situazione è peggiorata

Molti utenti (vedi Tweet sottostante), lamentano ulteriori ritardi, anche per ordini effettuati a febbraio, sia per MacBook Pro da 14 che da 16 pollici, e la situazione riguarda i modelli stock quanto le build personalizzate.

Sul sito Apple, al momento gli ordini hanno una previsione di consegna tra il 28 giugno e il 12 luglio, mentre altri rivenditori come Amazon hanno le versioni stock immediatamente disponibili, con consegne dal giorno successivo all'ordine. 

La situazione è piuttosto seria, tanto che Apple prevede di perdere tra i 4 e gli 8 miliardi di dollari questo trimestre, e per tamponare le perdite sta spedendo i nuovi Mac Studio in anticipo. Un'ipotesi è che i ritardi siano causati dai pannelli mini LED, visto che i MacBook senza quel tipo di schermo hanno consegne più rapide, ma Apple sta lavorando per aumentarne la produzione, quindi si spera che nei prossimi mesi tutto possa tornare alla normalità.

Via: 9to5Mac
Mostra i commenti