macOS Big Sur 11.2.1: l’update per risolvere una grave vulnerabilità e il bug di ricarica in alcuni MacBook Pro

Federica Papagni Apple ha anche rilasciato gli aggiornamenti supplementari per Catalina e Mojave

Se possedete un Mac certamente vi sarà arrivata la notifica circa l’arrivo di macOS Big Sur 11.2.1, l’ultimo update che introduce una serie di correzioni di bug. In maniera particolare l’aggiornamento si rivolge ad alcuni modelli di MacBook Pro del 2016 e del 2017, affetti da un’anomalia che impediva la ricarica della batteria oltre l’1%, e alla risoluzione di una grave vulnerabilità.

Se la prima problematica non richiede ulteriori spiegazioni, vista anche l’apertura da parte di Apple del programma di sostituzione gratuita della batteria, sulla seconda invece è doveroso soffermarsi un attimo. Recentemente è stato segnalato un bug di Sudo, il programma installato nativamente in macOS che consente di eseguire l’accesso ad altri programmi ad altri utenti, che potrebbe quindi permettere a qualche malintenzionato di poter avere completo accesso a un Mac. Questa falla, rivelata come CVE-2021-3156, è stata però prontamente risolta da Apple, prima che potessero essere effettivamente registrate delle violazioni.

LEGGI ANCHE: Starlink è in arrivo in Italia

In virtù di quanto scritto è perciò consigliabile procedere quanto prima ad aggiornare il proprio Mac a macOS 11.2.1. Apple contestualmente ha anche diffuso due aggiornamenti supplementari (macOS Catalina 10.15.7 e macOS Mojave 10.14.6), che anche in questo caso risolvono la vulnerabilità descritta nei vecchi sistemi operativi della Mela.

Via: 9to5Mac, Via 2