macOS Big Sur suggerisce l’arrivo del Face ID sui Mac

Matteo Bottin

Abbiamo già parlato della possibilità che venga introdotta la fotocamera TrueDepth sui MacBook per l’utilizzo di Face ID, ma questa volta abbiamo un grosso indizio sul suo effettivo arrivo: la fonte è addirittura l’ultima versione di macOS, Big Sur.

Secondo quanto riportato da 9to5Mac, nella Beta 3 di macOS Big Sur si trovano riferimenti riguardanti il supporto a “PearlCamera“. Questo, per chi non se lo ricordasse, era il nome in codice utilizzato internamente da Apple per indicare la fotocamera TrueDepth e il Face ID.

Non solo: nel codice si trovano anche “FaceDetect” e “BioCapture”, e il loro utilizzo è simile a quello trovato in iOS. Tra l’altro, l’estensione contenente tutti questi codici è stata scritta per macOS, e non si tratta di un porting derivante dalla tecnologia Catalyst.

LEGGI ANCHE: I 15 migliori prodotti del 2020 (fino ad ora)

9to5Mac però mette le mani avanti: sembra che lo sviluppo sia agli inizi, dunque potrebbe volerci ancora parecchio prima di riuscire a vedere un Mac con Face ID. Certo, forse l’introduzione di ARM nel mondo Mac potrebbe velocizzare la cosa, ma non è cosa certa.