MediaTek presenta MT2621, nuovo SoC dedicato al settore IoT

Edoardo Carlo Ceretti

Il settore mobile di fascia alta ha portato più delusioni che soddisfazioni per MediaTek nell’ultimo anno, tanto che il produttore taiwanese potrebbe prendersi un periodo di pausa per concentrarsi su altri segmenti. Sicuramente la fascia media mobile, da sempre il vero cavallo di battaglia di MediaTek, ma anche il settore IoT (Internet of Things), in rapida ascesa nel prossimo futuro e a cui il produttore vuole partecipare attivamente.

Ecco infatti MT2621, nuova proposta di MediaTek per il mondo IoT. Si tratta di un SoC dual-mode, ovvero che integra tanto la NarrowBand IoT Release 14, quanto la connettività GSM/GPRS. Tramite una SIM è in grado di connettersi ad entrambi i network con un’unica antenna e il chip è in grado di supportare tutte le bande previste dal 3GPP R14. L’MT2621 sarà poi disponibile in un’unica versione, già in grado di coprire tutte le connettività ad ogni latitudine mondiale.

Per gli amanti delle specifiche, vi riportiamo che il SoC è costituito da un unico core ARM v7, con clock di 26 MHz e memoria integrata di 160 KB, più 4 MB. Presente anche il supporto al Bluetooth 4.2 e quello alle app basate su Linux. Non è ancora stata annunciata la sua disponibilità, ma con ogni probabilità i primi dispositivi IoT dotati di questo nuovo SoC usciranno a partire dal 2018.

Via: XDA DevelopersFonte: MediaTek