Microsoft fa dietrofront: sospeso l’aggiornamento maggio 2020 di Windows 10 a causa di potenziali problemi

Giovanni Bortolan

Ci sono avvenimenti che inevitabilmente ritornano con una certa ciclicità, e guarda caso uno di questi è il rilascio di un aggiornamento relativo a Windows 10 che poi viene interrotto a causa di errori al suo interno. Pochi giorni fa Microsoft ha rilasciato l’aggiornamento di maggio 2020 per il suo sistema operativo, che contiene, tra le altre cose, dei miglioramenti relativi al kernel e a Cortana.

Tuttavia sarebbero ben 10 i problemi messi sotto la lente di ingrandimento dal produttore, di cui 9 incompatibili a tal punto da far decidere a Microsoft di sospendere momentaneamente la diffusione dell’update su alcuni dispositivi. Ciò è direttamente constatabile all’interno di Windows Update mediante la presenza di una voce che allude all’arrivo dell’aggiornamento (quest’ultima potrebbe, in alcuni casi, non apparire nemmeno).

LEGGI ANCHE: I PC Windows continuano a restare fedeli alle vecchie versioni (foto)

I colleghi di TheVerge hanno provato ad installare l’aggiornamento su Surface Book 3, Surface Laptop 3, Surface Pro X e due PC fissi assemblati, con scarsi risultati. Sebbene l’update in questione possa essere comunque forzato tramite l’Assistente aggiornamenti di Microsoft (che per qualche motivo bypassa anche i blocchi di sicurezza del produttore stesso), sconsigliamo fortemente di eseguire la procedura, in quanto potrebbe causare dei problemi. In questo caso come in molti altri il consiglio è quello di pazientare fino all’arrivo della versione rifinita dell’update.

Fonte: TheVerge