Il nuovo Microsoft Edge riceve una funzionalità per la ricerca che abbiamo già visto in Chrome (foto)

Vincenzo Ronca

Il nuovo Edge è il risultato di un notevole lavoro svolto da Microsoft per rendere il suo browser più appetibile, basandosi su Chromium. Nelle ultime ore la versione Canary del browser ha ricevuto un’ulteriore funzionalità per la ricerca, simile a quanto già visto su Google Chrome.

La novità consiste nella possibilità di personalizzare la modalità di ricerca sul web all’apertura di una nuova scheda del browser. Osservando la prima immagine in galleria potete avere un quadro più chiaro: la novità consiste nel poter impostare la ricerca tramite la barra di Bing come metodo predefinito all’apertura di una nuova scheda su Edge. Questo è possibile attraverso le impostazioni del browser, alla voce Barra degli indirizzi presente nella sezione Privacy e servizi.

LEGGI ANCHE: 7 giorni con il nuovo Microsoft Edge

Impostando la Search box di Bing come metodo predefinito si accederà direttamente a questa quando si aprirà una nuova scheda, a sfavore della classica barra degli indirizzi superiore.

Ripetiamo che la novità al momento è stata introdotta esclusivamente nella versione Canary del nuovo Microsoft Edge. Potete scaricarla recandovi a questo indirizzo.

Via: Techdows