Apple Silicon è il pungolo giusto per Microsoft e Qualcomm: nuovo impegno per le app ARM su Windows 10

Edoardo Carlo Ceretti

La poderosa accelerata di Apple sul fronte ARM, che l’ha vista annunciare ufficialmente l’abbandono di Intel e dell’architettura x86, in favore della sua nuova linea di processori Silicon, ha fatto sorgere spontaneamente una domanda a molti: Microsoft (e quindi Qualcomm) continueranno a sonnecchiare, o imprimeranno una svolta al loro progetto di Windows 10 on ARM? La risposta sembra finalmente arrivata.

Microsoft e Qualcomm hanno infatti annunciato un rilancio della loro collaborazione, con l’obiettivo dichiarato di spingere sempre più sviluppatori a creare app per Windows 10 capaci di girare nativamente su SoC in architettura ARM. Per farlo, Microsoft ha annunciato l’estensione del programma App Assure a nuovi clienti e sviluppatori, per aiutarli a mettere a punto app migliori nella qualità, ma soprattutto più numerose rispetto a quelle disponibili a oggi.

LEGGI ANCHE: Apple si prepara al lancio del primo Macbook ARM

Staremo a vedere se questa mossa sarà sufficiente per sancire il cambio di passo che tutti auspicano, in modo da evitare che Apple possa guadagnarsi un tale vantaggio sulla concorrenza, da risultare poi incolmabile. È ben noto infatti che, quando dalle parti di Cupertino ci si prefigge un obiettivo, il risultato quasi mai delude le aspettative. La sfida per Microsoft e Qualcomm è dunque aperta.

PC potenti, sottili e leggeri, dotati di connettività 4G/5G e di una batteria di lunga durata rappresentano il futuro del mobile computing. Le piattaforme di calcolo Snapdragon sono il motore di questa era innovativa, poiché abilitano esperienze all’avanguardia nel campo dell’apprendimento, della produttività e dell’intrattenimento in mobilità. Siamo entusiasti dell’estensione del programma Microsoft App Assure, che contribuirà a garantire una migliore esperienza d’uso per i laptop e i dispositivi 2-in-1 Windows supportati da Snapdragon.

Keith Kressin, SVP & GM, Computing & Edge Cloud, Qualcomm Technologies, Inc.

Fonte: Qualcomm