Microsoft sfida Chrome OS: presentato ufficialmente Windows 11 SE

Microsoft sfida Chrome OS: presentato ufficialmente Windows 11 SE
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Microsoft ha appena presentato una nuova variante del suo nuovo sistema operativo Windows 11: si tratta di Windows 11 SE, che sarà (almeno per ora) esclusivamente installata su computer entry-level per studenti.

Si tratta dunque di un tentativo dell'azienda di Redmond di contrastare il dominio di Google e Chrome OS in questo ambito: già con la S Mode di Windows 10, Microsoft ha provato a fare ciò, ma con scarsi risultati, visto che le limitazioni imposte erano troppo "limitanti" sia per gli utenti normali che per gli studenti.

Dunque la prima funzionalità di Windows 11 SE sarà quella di non essere legato ad alcun software in particolare: nonostante programmi come Edge o Office saranno più ottimizzati, il sistema operativo permetterà l'installazione di qualsiasi app. "Windows 11 SE supporta anche app di terze parti, tra cui Zoom e Chrome, perché vogliamo offrire alle scuole la scelta di utilizzare ciò che funziona meglio per loro", afferma Paige Johnson, responsabile del marketing educativo di Microsoft.

A differenza della versione classica dell'OS, su Windows 11 SE tutte le app andranno automaticamente a schermo intero ed è stata "ridimensionata" la funzione Snap Layout, dato si potranno affiancare solo due app alla volta. Manca inoltre la sezione dei widget. Il browser Edge consentirà di default di installare le estensione Chrome, per facilitare il passaggio da Chrome OS.

Come accennato, per il momento Windows 11 SE arriverà solo su dispositivi selezionati da Microsoft, tutti caratterizzati da prezzo basso (tra i 200 e 300 dollari) e specifiche tecniche contentute (4GB di RAM e 64GB di memoria interna). Microsoft ha anche annunciato, al costo di 249 dollari, Surface Laptop SE, il primo vero competitor di Chromebook (anche se solo in Stati Uniti, Canada, Giappone e Regno Unito).

Via: The Verge

Commenta