Microsoft si ispira a Volterra per il futuro di Windows

Un mini PC ARM per lo sviluppo delle NPU, e cosa sennò?
Microsoft si ispira a Volterra per il futuro di Windows
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Project Volterra è un nuovo mini PC basato su architettura ARM, con processore Qualcomm Snapdragon, voluto da Microsoft per aiutare gli sviluppatori a progettare app ARM native per Windows; ma non applicazioni qualsiasi, bensì quelle che impieghino una qualche forma di accelerazione del lavoro tramite intellingenza artificiale.

Le NPU (Neural Processing Unit), le unità per il calcolo neurale, o acceleratori IA che dir si voglia, sono molto comuni negli smartphone, dove vengono impiegate per processare le immagini, il linguaggio, e per altre funzionalità che allegeriscano la CPU dal carico di lavoro. Grazie alla loro unicità, possono davvero fare la differenza sia in termini di tempo che di qualità, per specifiche applicazioni.

Con l'arrivo degli Apple Silicon su portatili e desktop, la diffusione delle NPU è solo una questione di tempo, e Microsoft non vuole farsi trovare impreparata.

Because we expect to see NPUs being built into most, if not all future computing devices, we're going to make it easy for developers to leverage these new capabilities, by baking support for NPUs into the end-to-end Windows platform.

da Panos Panay, chief product officer di Microsoft

Sul "treno ARM" in generale, Microsoft e Qualcomm sono arrivate in ritardo, o meglio sono partite troppo lentamente; l'errore non vuole quindi essere ripetuto. Per fare ciò, strumenti quali Visual Studio 2022 e Windows Terminal gireranno a breve nativamente su dispositivi ARM. E speriamo che il decollo delle applicazioni ARM per Windows sia finalmente prossimo.

Via: Engadget
Fonte: Microsoft
Mostra i commenti