Microsoft sta predisponendo un grande aggiornamento per l’UI di Windows 10 nel 2021: nome in codice “Sun Valley”

Federica Papagni -

In casa Microsoft sono in corso dei lavori di ristrutturazione di Windows 10, che dovrebbero essere ultimati nel 2021. Secondo quanto emerso dalle fonti, questi portano con sé un significativo aggiornamento del design dell’interfaccia utente di Windows che è finalizzato a cambiare le vesti ad esempio del menu Start, del Centro operativo e persino di Esplora file, applicando design moderni, animazioni migliori e nuove funzionalità.

Questo progetto ha come nome in codice “Sun Valley” e dovrebbe essere fornito come parte del rilascio di Windows 10 “Cobalt” programmato per le festività natalizie del 2021. Nel corso degli ultimi anni il sistema operativo non ha ricevuto corpose modifiche, se non l’introduzione di Fluent Design. Il progetto sembra essere guidato dal team Windows Devices and Experiences, guidato dal Chief Product Officer Panos Panay, che ha assunto la responsabilità di detta divisione a febbraio. Microsoft inoltre a maggio aveva dichiarato la sua intenzione di reinvestire in Windows 10 entro il 2021, e parrebbe che Sun Valley sia il risultato di quel reinvestimento.

LEGGI ANCHE: Recensione Honor Watch GS Pro

È ancora prematuro cercare di definire esattamente cosa nel totale vedremo aggiornato, ma le varie fonti riportano che potrebbe essere plausibile aspettarsi, come già detto in apertura, nuove esperienze del menu Start e del Centro operativo. Microsoft sta anche lavorando su una barra delle applicazioni aggiornata costruita con codice moderno e un’interfaccia utente migliorata per il vecchio Esplora file. Gli utenti tablet invece potranno con probabilità godere di nuove e migliori animazioni e di un’esperienza più fluida. È già noto infatti il progetto dell’azienda di Redmond di ridisegnare la tastiera touch e il selettore di emoji, poiché tali modifiche sono già attive nel canale di sviluppo di Windows Insider. Le fonti inoltre prevedono che più aree dell’interfaccia utente legacy riceveranno il supporto della modalità scura nel tentativo di rendere l’interfaccia utente di Windows più coerente quando si utilizza il tema scuro di Windows 10.

Se Microsoft sarà in grado di portare a termine i suoi piani con Sun Valley (essendo ancora in lavorazione è lecito sempre considerare le varie ed eventuali), questo sarà il più grande aggiornamento dell’interfaccia utente di Windows 10 mai visto finora.

  • Alessandro Tischer

    Microsoft ha comprato SwiftKey da chissà quanti anni e ancora non l’ha integrata in nessun modo se non proponendo bing come motore di ricerca su android e annunciando ormai credo due anni fa l’arrivo della cloud clipboard, ovviamente mai arrivata (forse ora? Boh) … Hanno un tesoro tra le mani e non se ne rendono conto… Nel frattempo si limitano a “ridisegnare la tastiera touch e il selettore di emoji, poiché tali modifiche sono già attive nel canale di sviluppo di Windows Insider.” Mah.