Microsoft Surface Pro 6 è solido, ma state molto attenti a graffi e crepe (video)

Vezio Ceniccola

Anche il nuovo Microsoft Surface Pro 6 è finito tra le mani del buon Zack del canale JerryRigEverything, che come da tradizione non si è astenuto dal torturarlo fino in fondo, in modo da rivelarci tutti i segreti della sua qualità costruttiva.

Il tablet convertibile di Microsoft non se l’è cavata proprio alla grande, soprattutto per quanto riguarda la resistenza a graffi e cadute. Sebbene lo schermo sia molto simile a quello dei migliori smartphone e tablet in circolazione, sembra abbastanza semplice riuscire a provocare crepe e danni di questo genere, come dimostra lo stesso Zack nel suo video.

Inoltre, la scocca esterna non è realizzata in alluminio anodizzato, ma in un metallo verniciato che tende a graffiarsi con facilità, così come accade per i pulsanti fisici realizzati in plastica. Buona invece la resistenza del vetro che ricopre le fotocamere.

Il burn test non rappresenta un problema per questo dispositivo, ma è il bend test che fornisce le maggiori soddisfazioni: Surface Pro 6 si piega molto ma resiste e continua a funzionare anche dopo le peggiori torture, dimostrandosi più solido di iPad Pro.

LEGGI ANCHE: Surface Pro 6 da iFixit

Il giudizio complessivo di Zack è dunque abbastanza buono, ma per scoprire tutti i dettagli della prova dovete guardare il video completo, che trovate allegato qui di seguito.