Anche Microsoft ha la sua piattaforma AI, in arrivo col prossimo major update di Windows 10

Vezio Ceniccola

L’abbiamo già detto molte (forse anche troppe) volte, ma l’intelligenza artificiale è certamente la next big thing di questi ultimi anni. Dopo le tante piattaforme hardware e software che abbiamo già imparato a conoscere, l’ultima novità potrebbe arrivare dritta dritta da Redmont ed essere integrata nel prossimo grande aggiornamento per Windows 10.

La nuova piattaforma AI di Microsoft si chiama Windows ML e, come lascia intuire anche la sigla nel nome, si concentra sul Machine Learning e sulle più innovative tecnologie intelligenti ad esso collegate. Questo strumento fornirà agli sviluppatori nuove possibilità per sfruttare tali tecnologie e rendere più potenti e smart i propri servizi, riducendo latenze e risorse utilizzate. Inoltre, i modelli di Machine Learning sviluppati per altre piattaforme saranno utilizzabili anche su Windows ML e potranno girare in locale su tutti i PC Windows 10.

Si tratta di uno strumento pensato per la versatilità, visto che dovrà essere utilizzato su desktop, laptop, dispositivi mobili ma anche datacenter, server e dispositivi Internet of Things, inclusi wearable e visori HoloLens. Grazie alla collaborazione con Intel, AMD, NVIDIA e Qualcomm, Microsoft potrà ottimizzare la sua piattaforma per massimizzare le prestazioni su ogni tipo di hardware.

LEGGI ANCHE: Windows 10 S diventerà una “S mode”

Maggiori dettagli su questo ed altri progetti a marchio Microsoft arriveranno durante la prossima conferenza Build prevista a maggio, ma le API e gli strumenti di questa nuova piattaforma potranno essere utilizzati già a partire da Visual Studio Preview 15.7.

Il nuovo major update di Windows 10 con all’interno Windows ML dovrebbe arrivare a primavera inoltrata, e sicuramente includera altre importanti innovazioni per il sistema operativo desktop della casa di Redmont.

Via: The VergeFonte: Windows