Microst vuole potenziare l’Alt-Tab su Windows 10 (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Abbiamo visto come, durante il Build 2018, Microsoft abbia mostrato nuovamente Sets, una funzione che prevede di implementare la navigazione a tab a cui siamo abituati sui web browser, anche per i principali programmi di Windows 10. Questa nuova impostazione avrà ripercussioni sul modo in cui utilizziamo il nostro PC, in particolare la gestione del multitasking.

Proprio per questo motivo, Microsoft ha in cantiere di rivedere anche le potenzialità della combinazione dei tasti Alt e Tab, usata su Windows 10 per passare rapidamente da un programma ad un altro, in quel momento in uso. Il nuovo menu multitasking (possiamo definirlo così) non mostrerà più soltanto i programmi utilizzati di recente, ma integrerà anche le schede del browser e i tab di Sets.

LEGGI ANCHE: Microsoft vi mostra come Cortana ed Alexa vadano d’amore e d’accordo

Questa novità, come da prassi, verrà inizialmente sperimentata grazie al programma Insider, in cui gli utenti aderenti potranno provarla in anteprima e partecipare al suo affinamento, grazie ai feedback che invieranno a Microsoft. Nel caso godrà del giusto apprezzamento fra gli utenti, in futuro la vedremo approdare anche sul ramo stabile di Windows 10, probabilmente non prima del prossimo major update, che dovrebbe introdurre anche Sets.

Via: The Verge