Microsoft Office: le migliori alternative

Gratis, online, per Mac e per PC. Selezione aggiornata al 2022
Microsoft Office: le migliori alternative
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Microsoft Office è la suite d'eccellenza per i programmi uso "ufficio", e la sua forza non risiede solo nella quantità di funzioni che offrono programmi come Word, Excel (qui trovate una nostra guida) e PowerPoint, ma anche nell'integrazione con il cloud e la presenza di potenti strumenti come Publisher, Prospective, Teams e ora persino un antivirus multi piattaforma

Il problema è che Microsoft 365 costa 69-99 euro all'anno e magari non tutti hanno bisogno dell'intera suite. Sul web è pieno di alternative a Office, alcune gratuite o comunque a prezzi minori, ma non per questo meno potenti e comunque in grado di soddisfare la maggior parte delle esigenze. Ecco quali sono, considerando anche la capacità di lavorare con i formati più comuni in caso di condivisione con altri utenti (che magari utilizzano programmi diversi).

Indice

Gratis

Ecco le migliori alternative a Office gratuite. Questi programmi sono in genere disponibili per tutte le piattaforme, e in alcuni casi sono strumenti veramente potenti che non fanno rimpiangere affatto l'originale di Microsoft. 

LibreOffice

LibreOffice è in assoluto la miglior suite Office sul mercato, sia dal punto di vista delle funzionalità che della compatibilità. È open source, gratuito e tradotto in italiano. La storia di LibreOffice è veramente interessante, perché nacque nel 2010 dopo che Oracle comprò Sun Microsystems. Sun Mycrosystems era proprietaria di OpenOffice (dal 1999) e alcuni sviluppatori, preoccupati che Oracle interferisse con la natura open source del progetto, diedero vita a The Document Foundation, un'organizzazione no profit per lo sviluppo di software libero. A questo punto crearono un fork di OpenOffice e iniziarono a sviluppare un prodotto indipendente, LibreOffice

LibreOffice è ovviamente composto da un elaboratore di testi, un foglio di calcolo e un software di presentazione, e non ha niente da invidiare a Microsoft. Le funzionalità possono essere ulteriormente ampliate con numerose estensioni a disposizione, modelli per i documenti di testo e c'è persino la possibilità di usare le macro nel foglio di calcolo. Offre anche un'integrazione cloud, ma è piuttosto complicata per i meno esperti, soprattutto ora che Google ha introdotto l'autenticazione a due fattori obbligatoria. Disponibile per Windows, Mac e Linux, dove in molte distro è la suite predefinita.

LibreOffice

WPS Office

WPS Office è un'altra ottima suite Office, forse al pari di LibreOffice. Sviluppato dalla società cinese Kingsoft, offre un'esperienza molto simile a quella di Microsoft ed è uno dei programmi che offre maggiore compatibilità. La versione gratuita consente di usare i programmi Writer, Presentation e Spreadsheets, oltre a un convertitore da PDF a Word e uno spazio di 1 GB in cloud.

Non è il più veloce tra i programmi sul mercato, e anche la versione per Apple silicon impiega diversi secondi ad aprirsi, ma nel suo pacchetto i vari programmi sono accorpati insieme e non separati, quindi si possono aprire in un'unica finestra. Per usare le macro bisogna rivolgersi alla versione a pagamento, che consente di connettere fino a 9 dispositivi, mentre per quanto riguarda i numerosi modelli a disposizione, bisogna accedere al servizio, così come per lo spazio su cloud. Disponibile per Windows, Mac e Linux (oltre a iOS e Android).

WPS Office

FreeOffice

FreeOffice è un programma gratuito e completo, compatibile con tutti i formati Microsoft Word, Excel e PowerPoint e dall'interfaccia molto simile a Office. Lo sviluppatore ha messo grande impegno nella personalizzazione dell'interfaccia: c'è una classica vista con la barra degli strumenti o una più moderna e fornisce persino un layout ottimizzato per touchscreen, con icone più grandi.

Disponibile per Windows, Mac e Linux. 

FreeOffice

OnlyOffice

OnlyOffice è sempre una suite Office open source e gratuita. Come WPS, include l'editor di documenti, il foglio di calcolo e il programma per presentazioni in un'unica app desktop. Garantisce piena compatibilità con i formati di file più diffusi tra cui DOCX, ODT, XLSX, ODS, CSV, PPTX e ODP.

Inoltre ha una versione cloud gratuita fino a cinque utenti, il che lo rende molto appetibile per piccoli team che devono collaborare. Le versioni desktop sono disponibili per Windows, Mac e Linux, oltre che per Android e iOS.

OnlyOffice

OpenOffice

OpenOffice (in realtà Apache OpenOffice) è il programma open source gratuito da cui è nato LibreOffice. Donato da Oracle alla Apache Foundation nel 2011, il programma non offre l'interfaccia più moderna, ma è tradotto in italiano ed è molto stabile, tanto che è usato da molti enti governativi in tutto il mondo.

La suite include un programma di elaborazione testi (Write), foglio di calcolo (Calc), presentazione (Impress) e programmi di gestione di database (Base), insieme ad app di disegno e matematica. Ovviamente offre la piena compatibilità con la maggior parte dei formati Microsoft, inclusi DOCX, XLS, PPT e XML. Disponibile per Windows, Mac e Linux. Per chi non cerca fronzoli.

OpenOffice

Calligra

Calligra nasce da KOffice, la suite per ufficio sviluppata da KDE (una comunità internazionale per lo sviluppo di Software Libero nota per il suo ambiente grafico Linux). Gratuito, open source, è un esempio di programma office nato per Linux ed è molto diverso da Microsoft Office.

L'interfaccia è infatti organizzata a schede laterali e non in alto come in Office, e offre anche programmi aggiuntivi oltre all'editor di testo (Words), al foglio di calcolo (Sheets) e all'applicazione per presentazioni (Stage). Ci sono infatti

  • KEXI, un programma per creare applicazioni di database visive
  • Karbon, un'applicazione di disegno vettoriale
  • Plan, un'applicazione di gestione dei progetti
  • Gemini, una suite per ufficio con un'interfaccia trasformabile per dispositivi 2 in 1

Il problema di Calligra è che consente di leggere i formati DOCX e DOX ma non di modificarli. Disponibile per Linux, Windows e Mac ma questi ultimi due sono in fase di sviluppo. 

Calligra

Mac

I programmi sopra elencati sono tutti compatibili con Mac, ma macOS offre la propria suite office per i propri utenti: Apple iWork. Include Pages, un'applicazione di elaborazione testi e desktop publishing, Numbers, un'applicazione per fogli di calcolo e Keynote, un programma di presentazioni.

Nonostante abbiano un'interfaccia molto semplice votata alla funzionalità, i menu e le impostazioni sono sorprendentemente profondi e consentono di effettuare anche lavori piuttosto professionali come la pubblicazioni di libri (Pages è l'app predefinita per pubblicare su Apple Books), oltre a proporre numerosi modelli. C'è la sincronizzazione con iCloud per tutti i dispositivi connessi allo stesso account e anche la collaborazione con altri utenti per lavorare allo stesso progetto.

Tutto sommato, un'alternativa semplice con un discreto grado di compatibilità ma non molto versatile dal punto di vista dell'esportazione. Ovviamente, solo per Mac, iPhone e iPadOS.

iWork

Online

Oltre ai programmi finora descritti, ce ne sono alcuni che funzionano online, e sono una valida alternativa per chi non vuole appesantire il proprio computer, opera di frequente su dispositivi non di proprietà o fa della collaborazione il suo lavoro.

Google Documenti, Fogli, Presentazioni e Moduli

Google Documenti, Fogli, Presentazioni e Moduli è l'alternativa della casa di Mountain View a Microsoft Office. Offre un'interfaccia molto moderna e anche se non dispone di moltissime funzionalità, si possono installare estensioni che ne ampliano le possibilità in maniera notevole, oltre ai numerosi modelli a disposizione. Google lo aggiorna piuttosto costantemente e da pochi giorni è apparsa una nuova funzione, il formato senza pagine, per inserire immagini e tabelle senza interruzioni di pagina.  

Ma oltre a tutto questo, la suite è imbattibile per la collaborazione in un team in tempo reale, anche grazie alle funzionalità di revisione dei documenti e all'integrazione con Google Drive. Dal punto di vista della compatibilità non offre moltissime opzioni, anche per l'esportazione, ma questo programma ha in mente una cosa principale: il lavoro in cloud, e lo fa come nessun altro.

Google Documenti

iWork for iCloud

iWork ha anche una versione per il web, che consente la collaborazione tra utenti e funzionalità tutto sommato simili a quelle delle versioni desktop. L'interfaccia è più minimalista e moderna, e come si può intuire è maggiormente orientato alla condivisione in team, proprio come la suite di Google, quindi con meno opzioni di esportazione e un accento sul cloud, ma le funzioni ci sono tutte. Consente anche la pubblicazione diretta su Apple Books, ed è farcito di modelli da cui prendere spunto. Ah, ed è ovviamente sincronizzato con iCloud su tutti i dispositivi collegati con lo stesso ID Apple.

iWork for iCloud

Microsoft Office Online

Inseriamo in questa lista anche Microsoft Office Online perché è la suite Office accessibile da web, gratuitamente. Per chi non è abbonato a Microsoft 365 ci sono delle limitazioni ma per lavori semplici è ottima, e integrata anche con i maggiori servizi cloud come Dropbox e Onedrive. La suite include Word, Excel, PowerPoint e OneNote ed è accessibile a chiunque disponga di un browser desktop, oltre a esistere versioni per iOS e Android e un'estensione dedicata per il browser Chrome di Google.

Microsoft Office Online

Windows

Tutte i programmi sopra descritti funzionano anche su Windows, quindi la lista redatta finora (a parte iWork di Apple) può considerarsi valida anche per questo paragrafo. 

Mostra i commenti