Mintbox Mini 2 potrebbe essere il mini PC fanless con Linux che state cercando (foto)

Vincenzo Ronca

Oggi vi annunciamo il primo frutto della collaborazione tra il team Linux Mint ed il produttore CompuLab. Il mini PC Mintbox Mini 2 è un prodotto lanciato con Linux ma in grado di supportare anche tutti gli altri sistemi operativi, non il più economico della sua categoria ma personalizzabile mediante diverse estensioni.

Il mini PC si presenta in due varianti: Mintbox Mini 2 con 4GB di RAM ed un’unità a stato solido da 64GB e Mintbox Mini 2 Pro con 8GB di RAM ed un disco SSD da 120GB, entrambi con supporto alle schede di memoria microSD. Il software che anima il prodotto è Linux Mint 19, del quale abbiamo parlato poco tempo fa, ed il processore un Intel Celeron J3455 quad-core.

LEGGI ANCHE: Acer Swift 5, la recensione

Esso è dotato di due porte Gigabit Ethernet, due mini uscite DisplayPort con supporto per video 4K a 60Hz ed un’uscita HDMI 1.4 con supporto 4K a 30Hz. Sono presenti due porte USB 3.0 e due porte USB 2.0, jack per le cuffie, un lettore di schede microSD, modulo WiFi 802.11ac e Bluetooth 4.2.

Come anticipato il dispositivo viene fornito con Linux, ma può supportare anche Windows 10, FreeBSD o altri sistemi operativi basati su GNU / Linux. Come potete osservare dalle foto riportate in galleria, il mini PC è realizzato interamente in metallo con parti in alluminio e zinco e le alette di raffreddamento sono posizionate nella parte superiore. Le dimensioni sono relativamente ridotte, 11,2 x 8,4 x 3,3 cm per un peso di 340 grammi.

Entrambi le versioni di Mintbox 2 sono già disponibili al preordine, ai prezzi rispettivamente di 299$ (circa 255€) e 349$ (circa 298€), mediante il sito ufficiale. A partire da agosto dovrebbe essere disponibile all’acquisto anche su Amazon.

 

Via: Liliputing
  • rey

    Salve a tutti appena iscritto su disqus.
    Bel prodotto davvero. Più piccolo si un access point. Un ottimo esempio di ingegnerizzazione ed il costo magari su Amazon sarà ancora più allettante….