MSI GT76 Titan e GE65 Raider ufficiali al Computex 2019: Intel Core i9 a 5,0 GHz, RTX 2080 e schermi fino a 240 Hz

Lorenzo Delli

Anche MSI approfitta del palco offerto dal Computex 2019 per presentare le sue novità in materia gaming. E lo fa svelando nuove varianti dei suoi notebook gaming di punta, il G76 Titan e il GE65 Raider, due dispositivi per chi vuole il massimo senza farsi spaventare dalle dimensioni o dall’aggressività delle linee di casa MSI.

MSI GT76 Titan

Per la variante GT76 del modello Titan MSI sceglie hardware di tutto punto. Per quanto riguarda il processore troviamo un modello desktop Intel Core i9 overcloccato a 5.0 GHz coadiuvato da una scheda video NVIDIA GeForce RTX 2080. Il tutto è “rinfrescato” dall’esclusivo sistema di raffreddamento MSI Cooler Boost Titan basato su 4 ventole e 11 pipe, in grado, secondo quanto riportato da MSI, di generare flussi d’aria 2,25 volte superiori alla concorrenza. Si tratta di un modello dalle dimensioni particolarmente elevate, e lo testimonia anche la presenza a bordo di uno schermo da 17,3″ con refresh rate pari a 144 Hz. Le cornici ridotte gli consentono però di occupare lo spazio di un monitor da 17″.

LEGGI ANCHE: Recensione MSI GS65 Stealth Thin 8SF 2019

Da un punto di vista di connettività MSI continua ad appoggiarsi alla scheda Killer DoubleShot Pro, che offre supporto alle LAN a 2.5Gbps e al Wi-Fi 6. Viste le sue dimensioni è possibile effettuare upgrade della RAM e della memoria interna con una discreta facilità. Il telaio è realizzato in alluminio, le griglie di ventilazione vantano tema a fibra di carbonio e ovviamente non manca un sistema di illuminazione RGB che coinvolge la tastiera e alcuni punti della scocca del dispositivo. Non conosciamo il prezzo, ma visti quelli dei suoi predecessori siamo sicuri che supererà i 3.000€ di listino.

MSI GE65 Raider

 

Del più modesto GE65 Raider non abbiamo moltissime informazioni. Sappiamo che vanterà processore Intel Core i9 di nona generazione, scheda grafica NVIDIA GeForce RTX (probabilmente ci saranno più varianti) e soprattutto un display ultra veloce a ben 240 Hz IPS. Anche in questo caso le cornici ridotte dovrebbero garantire dimensioni leggermente più compatte. MSI poi ha sfruttato un nuovo design del sottoscocca che dovrebbe garantire una maggior ventilazione ed evitare che l’aria calda rientri in circolo.