I monitor MSI e SteelSeries hanno delle barre RGB che servono davvero a qualcosa! (foto)

Cosimo Alfredo Pina -

Dalla collaborazione tra MSISteelSeries nascono gli Optix MPG, nuovi monitor forniti di tutto punto per il gaming e con anche qualche feature inedita legata alla ormai onnipresente illuminazione RGB. I modelli in questione sono due, Optix MPG27C e Optix MPG27CQ, entrambi curvi e forniti di pannello VA ottimizzato per le prestazioni.

Si tratta di display da 27″ con raggio di curvatura 1800R, refresh rate a 144 Hz e tempi di risposta da 1 ms. Unica differenza la risoluzione, 1440p sul MPG27CQ e 1080p sul MPG27C. Fin qua tutto abbastanza nella norma, o quantomeno niente di non già visto su altri monitor gaming di fascia relativamente alta.

RECENSIONE: Il mouse gaming senza fili… e senza batteria!

Le feature esclusive di questi Optix MPG sono da cercare nelle cinque barre RGB posizionate sul bordo inferiore della cornice. Queste sono compatibili con lo standard PrismSync di SteelSeries e quindi il loro colore si sincronizza con le altre periferiche del marchio.

Inoltre questo bordo speciale è integrato con GameSense, la feature che (con i giochi che la implementano) varia il colore dei LED in base a vari parametri della partita, come ad esempio la salute del personaggio o il numero di munizioni. Insomma una feature RGB che non punta prettamente all’estetica.

Ed è anche per questo che i nuovi MSI Optix MPG hanno anche un prezzo piuttosto alto. Il modello base, full HD, è già in commercio con prezzi di listino di 499€, tra l’altro con una promo che fino al 31 marzo permette di avere in regalo il tappetino RGB SteelSeries QcK Prism (qui tutti i dettagli), mentre Optix MPG27CQ arriverà ad aprile a 599€.